Wembley, il Giardino del Leone

Leo Messi ha solo bei ricordi di Wembley. Se Rosario vinse la Champions League con il Barcellona contro il Manchester United nel 2011, 11 anni dopo, nella finale contro l’Italia, aggiunse un altro titolo al record della nazionale. Ha fornito due assist e non ha smesso di giocare per l’Argentina, anche se ricordando brevemente il meglio di Messi. Alla fine della partita, “10” è andato ai suoi compagni di squadra ed è stato riconosciuto come MVP del gioco.

Il sette volte vincitore del Pallone d’Oro ha iniziato a Wembley con grande motivazione. “E’ stata una finale bellissima, piena di argentini. Tutto quello che abbiamo passato qui è stato bellissimo”, ha assicurato. Non ha smesso di pretendere, ha continuato ad agitarsi tra le linee, un giocatore che l’Italia non ha saputo individuare nei primi 45 minuti. Il suo assist su Lautaro, dopo aver rotto la sua prestazione caratteristica con la velocità, gli ha ricordato il meglio di Messi, anche se solo per pochi secondi.

L’attaccante però si è lamentato con il club: “Ho detto ai ragazzi che ieri quando ci allenavamo a Wembley mi hanno cambiato palla perché ci allenavamo con un altro ragazzo ogni giorno. Era un po’ pesante e diverso. Mi sono incazzato spento da ieri. L’altro è meglio, gli ho preso la mano, ma non è una scusa”, ha detto al microfono di ESPN.

Nel secondo tempo va meglio, anche se sfortunato, incontra spesso Donnarumma. Ciascuna delle partenze di Rosario è diventata un’occasione da gol, con il portiere italiano che ha realizzato tre tiri da distanza ravvicinata. Come se non bastasse, l’ex Barcellona ha commesso diversi falli in attacco, dimostrando che nessun italiano può batterlo in campo. Come se non bastasse, ha assistito Dybala in finale chiudendo 3-0 le finali argentine. “Sapevamo che sarebbe stata una grande partita e un ottimo posto per essere un campione.” Quella spinta si è riflessa nelle sue azioni durante tutta la partita.

maglie calcio Argentina

La gioia che mostrava ogni volta che indossava il bianco era in netto contrasto con quella che era stata una stagione molto difficile al Paris Saint-Germain. Una beatitudine che ha dato un’allucinazione al suo Paese, ha pianto quando l’ha visto alzare la Copa America un anno fa, voleva piangere in Qatar per vederlo alzare la Coppa del Mondo, l’unica partita boicottata da un giocatore da quando ha vinto tutto da allora il suo esordio da professionista. “Siamo qui per giocare contro chiunque. Oggi è stato un bel test perché l’Italia è una grande squadra”, ha confermato Messi.

Messi è la migliore speranza dell’Argentina 【maglie calcio Argentina | maglie calcio 2022】 per la Coppa del Mondo. Paese preso di mira dal ciclo Sampaoli prima dell’arrivo di Scaloni, ma che in soli quattro anni è riuscito a costruire una squadra competitiva, sana negli spogliatoi, Messi è un gruppo desideroso di continuare a farlo, il pilastro della storia del giocatore.

Messi arriverà in Qatar all’età di 35 anni. Questa potrebbe essere la tua ultima possibilità di alzare un torneo che solo pochi privilegiati possono vincere. Le spine del 2014 sono ancora nella memoria di Rosario, e farà di tutto per portare nel suo Paese il miglior campionato del mondo, che è ciò che lo guida in ogni partita che affronta contro l’Argentina.

La partita di calcio non è ancora finita, puoi navigare su: www.magliettadacalcio.com, ci sono le maglie delle squadre molto seguite, puoi comprarle!

Carvajal: Salah vuole vendetta?

La finale di Champions League sta per iniziare e il giocatore del Real Madrid Carvajal ha risposto alle precedenti osservazioni di “vendetta” di Salah prima della partita. In precedenza, Salah aveva detto che questa volta avrebbe completato la sua vendetta contro il Real Madrid. Carvajal pensa che Salah sia difficile da vendicare e ha scherzato sul fatto che spera di perdere di nuovo il Real Madrid per non schiacciare Salah.

Liverpool-Real Madrid nella finale di Champions League 2018. A quel tempo Salah ha iniziato la partita, ma ha lasciato il campo in anticipo a causa di un infortunio. Quando ha lasciato il campo, Salah ha lasciato le lacrime, molto riluttante. Quella partita, il Liverpool 【maglie calcio Liverpool | maglie calcio 2022】 ha perso 1-3. Quattro anni dopo, Salah affronterà ancora una volta il Real Madrid nella finale di Champions League. Di recente Salah ha più volte sottolineato di voler vendicarsi del Real Madrid.

Riguardo al commento di vendetta di Salah, Carvajal ha detto: “Non so se Salah e il Liverpool siano in vena di vendetta. Quando perdi in finale di Champions League, vuoi sempre essere secondo. Posso capire che c’è un’altra possibilità per battere lo stesso avversario per vincere il titolo, ma spero che perdere per la seconda volta contro il Real Madrid in finale di Champions League non sia troppo onere per Salah”.

maglie da calcio Liverpool

Il “Daily Mail” ha affermato senza mezzi termini che Salah non è stato di basso profilo di recente e le sue osservazioni di vendetta hanno reso molto insoddisfatto lo spogliatoio del Real Madrid. Oltre a Carvajal, Casemiro e Valverde hanno già risposto alle affermazioni di Salah. Di recente, molti tifosi del Liverpool sperano anche che Salah smetta di dire quelle parole inutili e usare la sua prestazione in campo per dimostrare la sua forza è la migliore vendetta.

Nella conferenza stampa della finale pre-Champions League di ieri, il capitano del Liverpool Henderson ha radunato Salah: “Non intendeva dirlo. Vero, Salah? Ma, ad essere sincero, posso capire il punto di vista di Salah. “È stato molto triste per lui essere uscito infortunato in quella finale, lo capisco”.

Salah ha continuato a sottolineare ieri: “Ricordo quella finale, penso che lasciare la partita per infortunio sia stato il momento peggiore della mia carriera. Sono davvero triste. Per un giocatore, questo è il peggio che gli sia successo. È successo. Poi, in ospedale, ho scoperto il risultato della partita, non avremmo dovuto perdere così”.Sta per iniziare la finale di Champions League, segui www.magliettadacalcio.com e acquista la maglia della tua squadra del cuore, aggiorneremo in prima persona anche le novità calcistiche.

Leo Teo contribuisce a Milan-Atalanta 2-0

Alle 00:00 del 16 maggio, ora di Pechino, nel 37° turno di Serie A, il Milan ha giocato in casa contro l’Atlanta. Nel primo tempo entrambe le squadre non riescono a segnare, nel secondo tempo Leo e Teo segnano ciascuno un gol per il Milan, alla fine il Milan batte l’Atlanta 2-0, vincendo 5 partite consecutive di campionato e imbattuto per 15 turni consecutivi. Dopo questa partita, il Milan ha continuato a guidare con 83 punti, 2 punti di vantaggio sull’Inter, che si è classificata seconda dietro di loro, ai rossoneri per vincere lo scudetto basterà il pareggio nell’ultimo turno di campionato.

Milan e Atalanta si sono affrontate 121 volte in Serie A. Il Milan 【maglie calcio Milan | maglie calcio 2022】 ha il sopravvento con 53 vittorie, 43 pareggi e 25 sconfitte.Il Milan ha vinto le ultime due gare di campionato tra le due squadre. Questa è l’ultima partita casalinga del Milan in campionato in questa stagione e Salemakles ha inaugurato il centesimo traguardo della sua carriera milanese.

Al 16′ della prima metà di gioco, Krunic ha realizzato un calcio di punizione dalla destra in zona d’attacco e Leo è balzato in mezzo all’area di rigore per lottare per la vetta ma non è riuscito a toccare la palla. Al 17′ Teo intercetta il pallone e poi va in alto per spingere la porta e viene bloccato. Al 18′ il cross di Krunic viene bloccato e lui prende palla e la ripassa ancora, un tiro dalla distanza di Tonali sbaglia la porta. Al 21′ Leo tira dalla sinistra dell’area di rigore e sbaglia la porta. Al 27 ‘, Atlanta ha realizzato un calcio d’angolo, Pasalic ha realizzato un traghetto in avanti e Palomino ha tirato al volo nella parte posteriore ed è stato confiscato da Mainian.

Al 30′, Muriel ha preso un tiro dalla distanza di Hartpol ed è stato bloccato da Meignan. Al 35′ Musso ottiene un tiro al volo dalla parte anteriore dell’area di rigore di Salemakors. Al 41′ Teone taglia in area di rigore e respinge con un triangolo rovesciato.Salemakors ha tagliato la parte superiore dell’arco, seguito da Leo con un tiro al volo e ha colpito la porta alta. Al 43′ il centrocampista milanista effettua un passaggio dall’area di rigore e Giroud viene spinto a terra da Jim Siti nel confronto, ma l’arbitro non ha detto che Giroud ha ricevuto un cartellino giallo per aver protestato contro il rigore.

Nella ripresa le due squadre hanno cambiato schieramento e hanno lottato ancora. Al 47′ Zappacosta tira un tiro dalla sinistra dell’area di rigore, la palla colpisce il difensore e va sopra la traversa. Al 54′ Teo calcia una punizione dalla sinistra dell’area d’attacco e colpisce la porta direttamente sulla rete laterale.

Al 56’ il Milan lancia in contropiede dopo aver rubato palla in zona di difesa. Messias prende un passaggio dal centrocampo. Leo si lancia fuori dal difensore, irrompe in area di rigore e poi spinge e segna. Il Milan conduce 1-0. Maldini e Ness stava guardando la partita in tribuna, Tower si alzò in piedi e applaudì per festeggiare il gol.

maglie calcio Milan

Serie A – Manca solo 1 punto alla vittoria del campionato Leo Teo ha dato un contributo al Milan 2-0 Atlanta

Serie A – Manca solo 1 punto alla vittoria del campionato Leo Teo ha dato un contributo al Milan 2-0 Atlanta

Al 61′, Duwan Zapata ha schiacciato Teo e ha tirato al volo il gol sopra la traversa. Al 69′ Leo realizza un cross, Rebic interviene e il rasoterra viene bloccato. Al 71′ Malinowski ha fatto un passaggio d’angolo e Duwan Zapata ha scosso la testa e ha mancato la porta.

Al 75′ il Milan ruba palla e contrattacca in zona di difesa, dopo che Teo ha preso palla in zona di difesa, ha portato la palla fino in area di rigore e ha segnato un rasoterra, il Milan è andato in vantaggio per 2-0. All’83’, Messias ha tagliato in alto l’arco e ha tirato al volo il gol ed è stato confiscato da Musso. All’84’ Rebic e Leo hanno collaborato per pugnalare il tiro e sono stati bloccati da Musso. Al 2° minuto di recupero Malinovsky sbaglia un tiro dalla distanza da fuori area. Alla fine, il Milan ha sconfitto l’Atalanta 2-0.www.magliettadacalcio.com Siamo cresciuti lentamente, presteremo sempre attenzione alle nuove maglie rilasciate ufficialmente, in modo che più clienti possano acquistarle, e speriamo di rendervi soddisfatti!

I giganti dell’Eredivisie hanno conquistato la 36esima corona 5-0!Ten Hahe ha dato l’addio all’ultimo ballo con 6 corone

Alle 2 del mattino ora di Pechino di oggi, nel 33° turno dell’Eredivisie, l’Ajax ha battuto in casa l’Heerenveen 5-0. L’Ajax ha guidato il PSV secondo in classifica di 4 punti e ha difeso con successo il titolo un round prima del previsto.Questa è anche la 36esima volta che la squadra ha dominato l’Eredivisie.

Al 19′ l’Ajax (maglie calcio Ajax | maglie calcio 2022) ha aperto le marcature. Tadic ha segnato il pallone in mezzo, e il terzino sinistro Tagliafico ha segnato un rasoterra dall’angolo sinistro dell’area di rigore con il sinistro.

Al 33′, l’Ajax ha segnato un fantastico gol di squadra. Timber realizza un cross dalla linea di fondo sulla destra dell’area di rigore, Allai tira di tacco e calcia in porta, Bellhouse segue e segna.

Al 38′ l’Ajax segna il 3-0 con un calcio di rigore. Allai ha spinto la palla nell’angolo in basso a destra della porta e ha portato il capocannoniere dell’Eredivisie con 21 gol.

maglie calcio Ajax

Alla fine della partita, l’Ajax ha segnato altri due gol. All’85’ un tiro al volo di Dalami dal centro dell’area di rigore è stato parato e Broby ha segnato un tiro supplementare.

Al 90′, Dalami ha realizzato un forte rasoterra vicino all’arco dell’area di rigore e Alvarez ha inoltrato la palla in rete.

Dopo aver vinto il titolo, l’Ajax ha subito tenuto una cerimonia di celebrazione. Ten Hag, che stava per unirsi al Manchester United, è stato lanciato in cielo dai giocatori dell’Ajax.Questa scena è stata chiamata “The Last Dance” dagli ufficiali dell’Ajax. Ten Hag è diventato allenatore dell’Ajax il 28 dicembre 2017 e ha guidato la sua squadra a vincere tre titoli di Eredivisie, due Coppe d’Olanda e una Supercoppa d’Olanda.Tifosi dell’Ajax, visita www.magliettadacalcio.com, acquista un kit dell’Ajax, indossalo e gioisci per questa vittoria!

Juventus 2-1 ancora al 4° posto

Alle 2:45 del 26 aprile, ora di Pechino, è iniziato il 34° turno della stagione di Serie A 2021-2022. I giganti di Serie A Juventus hanno sfidato in trasferta il Sassuolo. Nel primo tempo ha segnato Laspadori, poi Dybala è esploso in area di rigore per pareggiare. Nella seconda metà della partita, Keane, uscito dalla panchina, ha tirato al volo da piccola angolazione in area di rigore per segnare. Al termine della partita, la Juventus ha sconfitto 2-1 in trasferta il Sassuolo e attualmente è al quarto posto in Serie A con 66 punti.

Le due squadre si sono affrontate 18 volte nella storia, la Juventus ha vinto 13 volte, il Sassuolo ha vinto 2 volte, e le altre 3 partite le due squadre hanno pareggiato. In queste 18 partite, la Juventus ha segnato 44 gol e ne ha subiti 16. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate è stata in Coppa Italia a febbraio, quando la Juventus ha battuto in casa per 2-1 il Sassuolo.

All’8′ la Juventus 【maglie calcio Juventus | maglie calcio 2022】 conquista un calcio di punizione vicino al centro dell’area di rigore, Dybala e Morata si posizionano davanti alla palla, alla fine Morata tira dritto e la palla finisce sopra la traversa. Al 10′ il Sassuolo contrattacca, Raspadori tira di destro in alto in area di rigore, palla che sbaglia la porta. Al 14′ un tiro di Berardi dalla destra dell’area di rigore viene respinto e la palla arriva ai piedi di Traore, che effettua un tiro al volo dall’alto dell’area e la palla viene nuovamente bloccata. Al 26′ Berardi prende palla in zona d’attacco, porta palla sulla destra dell’area di rigore e tira un tiro lungo, parato da Szczesny.

nuova maglie Juventus

Al 36′ De Scilio palleggia sulla destra dell’area di rigore, realizza un cross da triangolo rovesciato e la palla viene intercettata. Al 38′ cross di Traore dalla sinistra dell’area di rigore, Kyriakopros afferra la palla e fa un passaggio dritto da fuori area. Con un tacco di Berardi, Laspadori tira dalla piccola posizione dalla sinistra del rigore In rete, Sassuolo-Juventus 1-0.

Al 45′ la Juventus ha rubato palla in zona d’attacco, poi Dybala ha preso la palla, ha palleggiato sulla destra dell’area di rigore, ha tirato un tiro e la palla è andata in rete, la Juventus ha pareggiato 1-1 Sassuolo. Al 46′ Morata ha ricevuto un passaggio dal compagno di squadra sulla sinistra dell’area di rigore, ha colpito di testa la porta e la palla ha mancato la palla sulla sinistra.

Nella seconda metà della partita, le due squadre hanno cambiato schieramento e hanno combattuto ancora. Al 47′ Murdu tira un tiro lungo dalla destra davanti all’area di rigore e la palla sbaglia il palo sinistro. Al 49′ Traore tira dalla sinistra dell’area di rigore e la palla viene bloccata. Al 54′ la Juventus effettua un cambio, Dybala e Rugani si staccano, Vlahovic gioca con Chiellini. Al 58′ il Sassuolo realizza un calcio d’angolo sinistro, il calcio d’angolo è calciato, Fratesi fa un cenno di testa davanti alla porta, palla trattenuta da Szczesny. Al 61′ Morata tira al volo in cima all’area di rigore dopo aver forzato una svolta, e la palla sbaglia la colonna di sinistra. Al 62′ la pala di De Scilio sulla sinistra dell’area di rigore ha commesso un fallo e ha ricevuto un cartellino giallo.

Al 67′ la Juventus effettua un aggiustamento per sostituzione, Keane gioca e Morata va a riposo. Al 79′ il Sassuolo effettua un cambio e si aggiusta, giocano Djuricic e Devrel, terminano Traore e Berardi. All’80’ Vlahovic riceve un cross di De Scilio in mezzo all’area di rigore e di testa porta la porta, ma l’angolo di tiro è molto positivo e la palla viene confiscata. All’82’ Laspadori effettua un tiro dalla distanza dall’alto dell’area di rigore e la palla viene bloccata. All’85’ Rabiot effettua un tiro da lontano vicino alla parte alta dell’area di rigore, l’angolo del tiro è troppo positivo e la palla viene confiscata dal portiere.

All’88’ la Juventus effettua un cambio, Bernardeschi esce e Miretti gioca. All’89’ Keane prende palla di spalle, si gira ed entra nella parte sinistra dell’area di rigore, tira al volo da una piccola angolazione, la palla passa attraverso l’inguine del portiere, la palla entra in rete, Juventus 2-1 Sassuolo. Al termine della partita, la Juventus ha sconfitto 2-1 in trasferta il Sassuolo.avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

Juventus 2-0 in finale per combattere l’Inter

Alle 3 del mattino del 21 aprile, ora di Pechino, si è disputato il secondo turno delle semifinali di Coppa Italia 2021-2022. I colossi della Serie A Juventus hanno giocato in casa contro la Fiorentina. Nel primo tempo Bernardeschi ha segnato. Nella seconda metà della partita, Danilo ha realizzato un tiro vincente. Al termine della partita, la Juventus vince 2-0 in casa, elimina l’avversario 3-0 in due turni e arriva in finale L’avversario della finale bianconera è l’Inter.

Le due squadre hanno giocato l’una contro l’altra 187 volte nella storia, con la Juventus 【maglie calcio Juventus | maglie calcio 2022】e ne ha vinte 89, pareggiandone 58 e perdendone 40, segnando 314 gol e subendo 201 gol. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate è stata l’andata della semifinale di Coppa Italia di questa stagione, quando la Juventus ha vinto 1-0 in trasferta.

All’8 ‘Vlahovic ha ricevuto un passaggio di Morata sulla sinistra dell’area di rigore, ha tirato al volo e la palla è stata parata dal portiere. Al 13′ Vlahovic ha realizzato un tiro forte dalla sinistra dell’area di rigore e la palla è stata parata dal portiere. Al 15′ la Fiorentina realizza un calcio di punizione sulla sinistra dell’area d’attacco, che viene calciato e non mette in pericolo. Al 18′ Ikone tira dalla destra dell’area di rigore e la palla finisce sopra la traversa. Al 20′ Torreira ha tirato un tiro da lontano davanti alla parte alta dell’area di rigore e la palla è andata sopra la traversa. Al 21′ la Juventus contrattacca prontamente e attacca con un passaggio lungo in zona di difesa: Vlahovic porta palla davanti all’area di rigore avversaria e palleggia in area di rigore, ma non riesce a tirare quando l’avversario preme chiudere. Al 25′ la Juventus realizza un calcio di punizione sulla destra dell’area d’attacco, Bernardeschi prende il rigore e porta la punizione in area di rigore senza minacciare.

Al 26′ la Juventus realizza un calcio d’angolo sinistro, il calcio d’angolo è stato battuto, Bonucci di testa ha segnato la porta e la palla è andata alta. Al 29’ Bonucci effettua un passaggio lungo dalla zona di difesa, Vlahovic prende palla dalla parte sinistra della zona d’attacco, porta palla in area di rigore e affronta il pallonetto del portiere, che para il pallone.

maglie calcio Juventus

Al 32′ Morata effettua un passaggio dalla sinistra dell’area di rigore. Il difensore avversario sbaglia di testa e sbaglia. Bernardeschi tira dalla destra dell’area di rigore e la palla finisce in rete. La Juventus porta 1 -0. Al 37′ Morata intercetta palla a centrocampo e palleggia in avanti, ma viene circondato dal difensore avversario e viene infine intercettato. Al 49′ Bonucci realizza un assist in zona d’attacco e calcia un tiro lungo dalla destra davanti all’area di rigore che, pur essendo molto potente, è più alto della traversa.

Nella seconda metà della partita, le due squadre hanno cambiato schieramento e hanno combattuto ancora. Al 48′ la Fiorentina realizza un calcio d’angolo destro, Biraghi calcia il rigore, il calcio d’angolo viene battuto, ma è troppo vicino al portiere e palla trattenuta da Palin. Al 50′ la Fiorentina batte un calcio d’angolo sinistro e il colpo di testa di Quarta da metà area di rigore viene parato da Palin. Al 56′ Vlahovic effettua un passaggio diretto sulla destra dell’area d’attacco, Zakaria tira al volo la palla sulla destra dell’area di rigore e la palla colpisce il palo destro. Al 65′ Zi Lily realizza un calcio di punizione davanti all’area di rigore, Biraghi calcia una punizione diretta, la palla sfrega sul palo destro ed esce dalla linea di fondo campo. Al 66′ la Juventus effettua un cambio, Morata si riposa, Dybala esce dalla panchina. Al 69′ Bernardeschi effettua un passaggio dalla destra dell’area d’attacco, Rabiot tira al volo da metà area di rigore per segnare, ma Rabiot è in fuorigioco e il gol non è valido.

Al 73′ Dybala calcia una punizione dalla sinistra dell’area di rigore. La punizione va alla destra dell’area di rigore. De Ligt è sospettato di essere stato spinto a terra dal difensore avversario in area di rigore. L’arbitro non ha assegnato un calcio di rigore. Al 77′ la Juventus ha realizzato un calcio d’angolo sinistro, Dybala ha preso il rigore, il calcio d’angolo è andato a centro area, ed è stato cancellato dall’area di rigore. All’83’ la Juventus effettua un intervento di sostituzione, giocano Chiellini e Keane, vengono sostituiti Vlahovic e Bernardeschi. All’84’ De Ligt assiste in zona d’attacco, tira al volo dalla destra dell’area di rigore e la palla colpisce la rete laterale. Al 90′ Sotier prende palla dalla parte sinistra dell’area di rigore e tira con un calcio forte, palla bloccata da Palin con la gamba.

Al 94′ Cuadrado prende palla dalla destra dell’area di rigore, palleggia in area di rigore, effettua un passaggio a triangolo rovesciato dopo continue agitazioni.Danilo spinge facilmente e segna, e la Juventus porta 2-0. Al termine della partita, la Juventus ha vinto 2-0 in casa ed è passata alla finale 3-0 in due turni.avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

Benzema, 34 anni, ha battuto il Chelsea ai tempi supplementari!Correndo 13 chilometri, scena emozionante

Nel secondo turno dei quarti di finale di Champions League nelle prime ore di questa mattina, affidandosi al gol di Benzema ai supplementari, il Real Madrid ha sconfitto il Chelsea 5-4 con un punteggio totale di due turni ed è passato con successo alle semifinali. Il veterano ha continuato la sua ottima forma, segnando 12 gol in Champions League in questa stagione.

Al primo turno, è con la tripletta di Benzema che il Real Madrid【maglie calcio Real Madrid | maglie calcio 2022】 ha battuto in trasferta il Chelsea 3-1. In questa partita, Benzema ha continuato a partire, ma non è riuscito a segnare. Al 66′ di gioco, Mendy realizza un cross dalla sinistra e Benzema colpisce la traversa con un colpo di testa in area di rigore. Benzema sembrava infastidito dopo aver perso l’occasione di segnare e la gente era preoccupata che i gol di Benzema fossero esauriti all’andata.

Ma dopo che la partita è entrata nei tempi supplementari, Benzema ha comunque colto l’occasione per segnare. Al 96′ Camavinga effettua un passaggio diretto, Vinicius porta palla sulla sinistra dell’area di rigore e poi effettua un passaggio, Benzema segna un colpo di testa da centro area. Il gol di Benzema ha aiutato il Real Madrid a superare il punteggio complessivo dei due turni portandolo a 5-4, e alla fine ha fatto affidamento su questo obiettivo per passare con successo alle semifinali di Champions League.

maglie calcio Real Madrid

Questo è il 12esimo gol segnato da Benzema in Champions League in questa stagione, stabilendo un nuovo record personale di gol in Champions League in una sola stagione. Vale la pena ricordare che nelle ultime tre partite a eliminazione diretta di Champions League, Benzema ha segnato 7 gol, di cui 3 gol contro il Paris Saint-Germain in casa del Real Madrid e 4 gol contro il Chelsea nei due turni. E questi 7 gol sono fondamentali: se Benzema segna 1 gol in meno, il Real Madrid potrebbe non essere in grado di avanzare.

Il 34enne Benzema ha raggiunto un nuovo picco nella sua carriera in questa stagione: ha giocato 38 volte con il Real Madrid in tutte le competizioni, segnando 38 gol e 13 assist. Attualmente, Benzema è in testa alla classifica dei marcatori della Liga ed è solo 1 gol dietro Lewandowski nella lista dei marcatori della Champions League Considerando che il Bayern è stato eliminato e ha saltato le semifinali di Champions League, è del tutto possibile che Benzema superi Lewandowski per vincere il campionato di questa stagione Marcatore della Champions League.

Da veterano, Benzema ha giocato 120 minuti in questa partita.Le statistiche mostrano che la distanza di corsa di Benzema in questa partita ha raggiunto i 13,09 chilometri. A fine partita, Benzema non riusciva quasi a correre, ma in campo zoppicava comunque. Al fischio finale, Benzema si inginocchiò e agitò i pugni per celebrare la vittoria faticosamente conquistata. Come possono i fan non amare Benzema in questo modo?avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

Brasile – Bolivia 4-0

Alle 7:30 del 30 marzo, ora di Pechino, nel 18° turno delle qualificazioni ai Mondiali del Sud America, il Brasile ha sconfitto la Bolivia 4-0 in trasferta. Paqueta ha segnato al 24 ‘, Richarlison ha segnato al 45 ‘, Guimaraes ha segnato al 66 ‘e Richarlison ha segnato due gol nei tempi di recupero.

Il Brasile 【maglie calcio Brasile | maglie calcio 2022】 ha bloccato in anticipo la qualificazione alla Coppa del Mondo del Qatar, la Bolivia ha mancato. Neymar è squalificato per accumulo di cartellini gialli. Al 2 ‘Maquinhos ha effettuato un passaggio lungo dalla zona di difesa e Richarlison ha portato la palla fuori dalla linea di fondo. Al 4′ Alves passa la palla e Coutinho tira alto. All’8′ Herrera sbaglia un tiro dalla distanza. Al 10′ Herrera crossa e Maquinhos calcia di testa per respingere. Al 12′ Telles effettua un passaggio lungo e Antonne dribbla la palla dalla destra e il tiro va a vuoto. Al 13′ il tiro dalla distanza di Fernandez viene respinto da Alisson. Al 17′ Paqueta tira alto. Al 19′ un passaggio lungo di Guimaraes è stato ottenuto dal portiere Cordano. Al 21′ Maquinhos commette un errore bloccando il pallone in zona di difesa: Ramiro Waka irrompe da solo in area di rigore e il tiro viene parato da Alisson.

Al 24′ Guimaraes palleggia in mezzo e poi va dritto, Paqueta segna in area di rigore, Brasile 1-0!

Al 26′ Moreno passa palla e viene preso da Alisson. Al 30′ il tiro dalla distanza di Alves viene bloccato dal portiere. Al 31′ la Bolivia batte un calcio d’angolo e il colpo di testa di Moreno sbaglia. Al 33′ Telles effettua un passaggio e Coutinho ferma leggermente la palla in area di rigore e viene preso dal portiere avversario. Al 36′ Coutinho sbaglia un tiro dalla distanza dopo aver tagliato dentro. Al 38′ Anthony passa la palla e Coutinho prende la palla e viene dichiarato fuorigioco. Al 39′ Villaroel tira alto. Al 44’, la Bolivia ha preso un calcio di punizione e Alisson ha salvato, ma ha effettuato una seconda parata per prendere la palla.

nuova maglie Brasile

Al 45′ Anthony realizza un cross dalla destra e Richarlison segna facilmente la palla a porta vuota dietro l’area di rigore, Brasile 2-0! Al 2° minuto di recupero, Richarlison ha preso la palla sulla sinistra e Carrasco ha spalato la palla fuori dalla linea di fondo. Alla fine del primo tempo, il Brasile ha temporaneamente condotto in trasferta la Bolivia per 2-0.

All’inizio del secondo tempo, la Bolivia ha cambiato tre persone di fila. Al 47′ la Bolivia batte un calcio d’angolo, Moreno di testa porta la porta e Alisson para il pallone. Al 49′ Maquinhos risponde su passaggio, Alisson sbaglia a fermare il pallone e rotola fuori dalla linea di fondo, poi Bolivia calcia un calcio d’angolo e il colpo di testa di Moreno viene nuovamente parato da Alisson. Al 51′ Alves effettua un passaggio e un tiro dalla destra, e Cordano è volato a salvare palla. Al 53′ Baka tira al volo dalla fine dell’arco in area di rigore, la palla colpisce la gamba del difensore brasiliano e cambia direzione, Alisson para con un palmo la palla. Al 55′ Henry Waka realizza un cross dalla destra e il tiro di pala di Moreno viene bloccato dalla linea di fondo. Al 56′ Alves è caduto a terra per farsi curare dopo essersi scontrato con l’avversario.

Al 63′ Paqueta ha tirato in area di rigore, Fernandez ha colpito la palla con il braccio quando è caduto a terra e ha bloccato, ma nessun rigore è stato assegnato dopo la riproduzione del VAR. Al 65′ Anthony passa la palla e Martinez sbaglia un tiro.

Al 66′ il Brasile ha rubato in zona d’attacco, Paqueta ha passato la palla, Guimaraes ha segnato sulla sinistra dell’area di rigore, il Brasile 3-0! Al 73 ‘, Henry Waka ha ricevuto un cartellino giallo per un fallo. Al 74′ Alves effettua un passaggio lungo dalla destra, Martinelli tira dalla piccola angolazione dalla sinistra dell’area di rigore, ma purtroppo la palla sbaglia. All’85’ Villaroel sbaglia un tiro. All’86’ Rodrigo ha passato la palla, il giocatore boliviano ha effettuato una breve respinta e Arthur ha tirato alto.

Al 1° minuto di recupero, il tiro di Rodrigo in area di rigore è stato parato e Richarlison ha segnato dal punto di fondo, Brasile 4-0! Alla fine della partita, il Brasile ha battuto in trasferta la Bolivia per 4-0.avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

Il primo derby nazionale in 7 anni ha perso 4 gol!I tifosi del Real Madrid hanno lasciato il Bernabeu prima del previsto

Nell’attuale turno del derby nazionale spagnolo, il Real Madrid 《maglie calcio Real Madrid | maglie calcio 2022》 ha perso una sconvolgente sconfitta interna per 0-4 contro il Barcellona. L’ultima volta che il Real Madrid ha subito quattro gol nella Liga Clasico è stato sette anni fa. Dopo che il Barcellona ha segnato il quarto gol al 52′, alcuni tifosi del Real Madrid al Bernabeu hanno lasciato il campo delusi.

In questa partita, il Real Madrid ha giocato in casa, ma quasi dall’inizio della partita il Barcellona ha dominato la partita e ha dominato. Nel primo tempo, il tasso di possesso palla del Barcellona ha raggiunto il 63% e anche il tasso di possesso palla del Barcellona nell’intera partita è stato del 59%. Il Barça ha segnato 15 tiri in porta, di cui 10 in porta, mentre il Real Madrid ne ha realizzati solo 9 e 4 in porta. Oltre a quattro gol, Ferran Torres e Aubameyang hanno perso un’occasione da solo nella partita, altrimenti il ​​punteggio di questa partita potrebbe essere ancora maggiore.

maglie da calcio Real Madrid

Al 52′ di gioco, Aubameyang ha segnato con un tiro da solo, e il VAR ha finalmente stabilito che il gol era valido.In questo momento, il punteggio in campo era diventato il Real Madrid 0-4 dietro. I tifosi del Real Madrid allo stadio Bernabeu non hanno potuto sopportare il grande punteggio, e alcuni tifosi delusi sugli spalti avevano già iniziato a lasciare il campo in anticipo. Di recente, il Real Madrid ha vinto cinque vittorie consecutive, si è classificato primo nella classifica della Liga ed è passato ai quarti di finale di Champions League, ma questo fiasco ha reso difficile l’accettazione per i fan.

Nei precedenti 6 derby nazionali, il Real Madrid ha ottenuto 5 vittorie e 1 pareggio. In questa stagione, il Real Madrid ha battuto il Barcellona 2-1 in trasferta nella Liga e il Real Madrid ha battuto il Barcellona 3-2 ai supplementari nella semifinale di Supercoppa di Spagna . L’ultima volta che il Real ha perso in un Clasico è stato nella stagione 2018-19, quando il Real Madrid ha perso 1-0 in casa contro il Barcellona. Vale la pena ricordare che l’ultima volta che il Real Madrid ha segnato 4 gol del Barcellona in una sola partita nella Liga risale a sette anni fa. Era il 25 novembre 2015. Il Real Madrid ha perso 4-0 in casa contro il Barcellona: Suarez ha segnato una doppietta e Neymar e Iniesta hanno segnato un gol ciascuno.

Il problema più grande per il Real Madrid in questa partita è che il centro Benzema non ha trovato un sostituto adatto dopo l’assenza per infortunio. “Aspen” ha criticato: “Ancelotti ha preso una decisione disastrosa, ha provato a far giocare Modric e Valverde in falsi centri. gira, ma questo è costato al Real Madrid un attaccante e un centrocampista allo stesso tempo. La bizzarra decisione del tecnico italiano ha portato a questo disastro per il Real Madrid”.

Tuttavia, il Real Madrid ha ancora un enorme vantaggio nella classifica della Liga al momento.A causa dello 0-0 con il Siviglia, il secondo posto nella Liga, il Real Madrid, che attualmente ha 66 punti, è ancora in testa alla classifica classifica, 9 punti di vantaggio sul secondo posto. Come ha detto il difensore del Real Madrid Nacho dopo la partita, “Questa è una delle nostre peggiori partite, ma siamo ancora in testa.” Con solo 9 turni rimasti nella Liga in questa stagione, la speranza del Real Madrid di vincere il campionato è ancora molto alta. Il Barcellona, ​​invece, ha riacquistato fiducia grazie a questa vittoria nel derby nazionale, ma attualmente è a 12 punti dal Real Madrid e non ha speranze di vincere il titolo.avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

Il Manchester City improvvisamente “frena” il Liverpool per vincere il campionato

La mattina presto del 15 marzo, il Manchester City ha pareggiato 0-0 in casa del Crystal Palace. Dopo questa stagione, il Manchester City ha continuato a essere in testa alla classifica, ma dopo un’altra partita erano solo 4 punti di vantaggio sul Liverpool, secondo in classifica. Il Liverpool ha l’iniziativa di lottare per il titolo: finché la squadra di Klopp mantiene una vittoria completa nelle restanti 10 partite di campionato, può vincere il titolo di Premier League!

In trasferta contro il Crystal Palace, la squadra di Guardiola ha dominato il campo. Tasso di possesso palla, Manchester City 74%, Crystal Palace 26%; Tiri, Manchester City 18 volte, Crystal Palace 7 volte; Attacchi, Manchester City 175 volte, Crystal Palace 58 volte… Tuttavia, il Manchester City ha finalmente ottenuto un amaro 0- 0, loro La capacità di cogliere l’opportunità è troppo scarsa e la fortuna è estremamente insoddisfacente.

Dopo la partita, Guardiola sembrava devastato. Sorprendentemente, Guardiola ha effettivamente trascinato il portiere del Crystal Palace Guaita per una lunga conversazione. Forse Guardiola pensava che se non fosse stato per l’ottima prestazione di Guaita, il Manchester City avrebbe vinto.

Due mesi fa il Manchester City (maglie calcio Manchester City | maglie calcio 2022) guidava la classifica con 11 punti, all’epoca quasi tutti pensavano che la Premier League fosse finita in anticipo. Inaspettatamente, il Manchester City è stato debole in seguito: negli ultimi 7 turni, ha ottenuto solo un record di 4 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, e ha frenato in modo significativo. Al contrario, il Liverpool ha aperto la modalità punteggio. Dal 16 gennaio, il Liverpool ha vinto gli ultimi 8 turni di Premier League, il che ha esercitato un’enorme pressione sul Manchester City.

Al momento, il Manchester City ha giocato 29 turni e ha 70 punti. Il Liverpool ha giocato 28 partite e segnato 66 punti. Nelle prime ore di giovedì mattina, il Liverpool giocherà un match di recupero contro l’Arsenal. Battendo l’Arsenal, il Liverpool può ridurre il divario con il Manchester City a un solo punto. Considerando che Liverpool e Manchester City si sfideranno testa a testa il 10 aprile, finché il Liverpool rimarrà vittorioso nelle restanti 10 partite, sono sicuri di vincere il titolo.

maglie da calcio Manchester City

Nonostante fosse depresso e non abbia vinto oggi, Guardiola ha espresso la sua soddisfazione per la prestazione dei suoi giocatori: “Abbiamo fatto una buona partita. In 90 minuti abbiamo commesso un piccolo errore, ma nel complesso è comunque molto buono. Nel calcio non c’è fortuna. Dovevamo segnare, ma oggi non l’abbiamo fatto. Giocare su un campo in cui l’erba non era perfetta, il modo in cui abbiamo giocato è stato abbastanza straordinario”.

Guardiola non ha apportato modifiche alle sostituzioni oggi: è la quarta volta che effettua 0 sostituzioni in Premier League da quando ha allenato il Manchester City. Secondo le statistiche, nello stesso periodo nessun altro allenatore non ha effettuato sostituzioni per più di 2 partite. Molte persone hanno espresso oggi di non aver compreso la decisione di Guardiola. Guardiola ha spiegato: “I giocatori che erano in campo hanno giocato molto bene, per questo non ho fatto nessuna sostituzione”.avigare www.magliettadacalcio.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!