Autogol del portiere gallese + due reti consecutive, ma i tifosi lo applaudono

Nella prima mattinata del 9 ottobre, ora di Pechino, il Galles ha pareggiato 2-2 in trasferta con la Repubblica Ceca (maglie calcio Republica Checa) nel Mondiale Preliminare Europeo Gruppo E. I due gol di Welsh sono stati direttamente dovuti a errori di basso livello del portiere Ward. Ma dopo la partita, i tifosi gallesi hanno cantato il nome di Ward e lo hanno applaudito. Questo approccio dei tifosi gallesi è stato elogiato dall’allenatore della squadra Page.

Al 36′ il Galles ha segnato il primo gol. Welsh crossa dalla destra, Williams di testa al centro e Ramsey ha preso la palla sul lato sinistro dell’area di rigore. Di fronte al portiere, Ramsey non ha tirato da una piccola angolazione per la prima volta, ma ha schiacciato la palla con il piede destro prima di spingere facilmente il tiro. La schiacciata di Ramsey riflette un alto QI calcistico.

Due minuti dopo, la squadra ceca pareggia. La squadra ceca ha fatto un cross dalla sinistra dell’area di rigore e Ward è stato ovviamente lento a reagire. Alla fine, Ward è caduto a terra per lanciare la palla e lasciarla andare.

In 49 minuti, Ward ha anche segnato un autogol oltraggioso, portando il Galles in svantaggio per 1-2. Ramsey ha restituito il passaggio dopo aver rubato, Ward voleva fermare la palla con il piede destro, ma la sua azione di stop era ovviamente amatoriale. Dopo aver sfregato il piede destro di Ward, la palla è rotolata lentamente nell’angolo in basso a destra della porta. Ward volò in fretta verso la propria porta, ma riuscì comunque solo a guardare la palla in rete.

Al 69′ il Galles ha segnato il 2-2. Wilson ha inviato un passaggio a strappo dal centro e Daniel James ha completato il fuorigioco sul lato destro dell’area di rigore, quindi ha individuato un rasoterra dall’angolo più lontano per segnare.

Nella classifica a gironi, il Belgio ha preso il comando con 16 punti in 6 partite, la Repubblica Ceca e il Galles si sono classificati secondo e terzo con 8 punti e il Galles ha avuto una partita in meno. I due errori di Ward hanno fatto perdere al Galles la possibilità di superare la Repubblica Ceca in classifica, ma i tifosi gallesi hanno comunque cantato e applaudito a fine partita.

“Ward si è sempre comportato molto bene nella squadra. Questo è solo uno sfortunato incidente. Ha una mentalità molto forte e sicuramente si riprenderà. Non c’è dubbio su questo. Dopo la partita l’allenatore gallese Paige ha dichiarato: “Vedere i tifosi fine. Dopo l’azione, mi sentivo davvero troppo caldo”.Navigare www.magliettecalcioonline.com Ci sono molte cose nuove in esso, in attesa di essere scoperte!

I Re firmano il contratto pluriennale di Chimezie Metu

Il viaggio di Chimezie Metu con i Sacramento Kings si è finalmente concluso con successo. Mercoledì, il re ha annunciato di aver utilizzato il loro posto finale per convertire il contratto a due vie di Metu in un contratto pluriennale.

Il direttore generale di maglie basket Sacramento Kings, Monte McNair, ha dichiarato in un comunicato: “Chimezie ha lavorato duramente in questa stagione e ha fatto un ottimo lavoro per conquistare la posizione della squadra”. Ha fornito alla squadra resistenza e vitalità. Siamo molto felici di vedere la sua carriera svilupparsi nell’uniforme dei Re. ”

Metou ha firmato un contratto tecnico con i Kings durante il suo contratto di free agency a novembre, ma è stato rimosso dal suo incarico prima dell’inizio della stagione regolare a dicembre. Dopo aver annullato l’esenzione, i Kings hanno riportato Metu a un contratto a due vie, che è stato il suo appuntamento fino a mercoledì.

Metu è stato assente per la maggior parte della prima metà della stagione regolare a causa di un grave infortunio al polso, ma da quando è tornato, la sua prestazione nel gioco è stata impressionante. Nelle ultime 10 partite, Metu ha registrato una media di 6,6 punti e 2,4 rimbalzi a partita. In questa stagione ha segnato 5,1 punti di media e 2,5 rimbalzi a partita.

I termini dell’accordo non sono stati divulgati, ma come per Damian Jones, che mercoledì ha firmato ufficialmente con i Kings. Questo accordo potrebbe non essere garantito o parzialmente garantito nella stagione 2021-22. Ci sono solo 16 giocatori nel roster Kings, uno in meno del giocatore più alto della NBA, e hanno spazio per ingaggiare un altro giocatore a due vie.Della star e dello stesso magliette nba, le trovate su www.itmagliebasket.com

Derrick White non prevede di tornare in questa stagione

Prima della partita di mercoledì contro i Miami Heat, l’allenatore Pogovic dei San Antonio Spurs aveva una prospettiva cupa per Derrick White, che aveva una distorsione alla caviglia che ha lasciato la vittoria di lunedì contro i Washington Wizards. La musica pop ha espressamente dichiarato che non vuole che White torni al gioco in questa stagione.

maglie basket San Antonio SpursPer White, questo è un tocco pieno di stagioni. Dopo essersi ripreso da un intervento chirurgico all’alluce in bassa stagione e aver saltato le prime quattro partite della stagione, si è infortunato nuovamente nella prima partita ed è stato costretto a saltare 14 partite. Più tardi, ha perso altre cinque partite COVID e ora le mancava. La buona notizia è che non è un infortunio che richiede un intervento chirurgico per riprendersi completamente.

Il punteggio medio più alto della carriera di White è 15,4 punti, mentre il suo punteggio medio più alto è 6,8, percentuale di tiro da tre punti. La musica popolare ha anche detto che Devin Vassell inizierà nella sua posizione perché vuole mantenere Lonnie Walker in panchina in modo che la rotazione non venga interrotta. Dovrebbe sostituire facilmente l’abilità difensiva del Bianco, ma dovrà essere pronto ad accettare le tre punte create per lui dallo starter.

Gli Spurs attualmente battono il West 31-29, classificandosi 9 ° in Occidente. Sono rimaste 12 partite nella stagione regolare, che si concluderà con i Suns il 16 maggio.E possibile visitare il sito www.itmagliebasket.com per visualizzare le maglie delle squadre pertinenti.

Luka Doncic ha rovinato il ritorno di Anthony Davis

Dopo non aver partecipato al gioco per più di due mesi, Anthony Davis è tornato a presentarsi nel gioco ufficiale. L’attaccante, che ha saltato le ultime 30 partite dei Lakers a causa di problemi al tendine d’Achille, è riapparso durante la sua visita all’American Airlines Center di maglie basket Dallas Mavericks, ma non ha vinto. I texani hanno giocato 115-110, interrompendo il ritorno di La Ceja e aggiungendo una vittoria cruciale ai loro desideri.Per ulteriori informazioni sull’NBA, visita il nostro negozio online-www.itmagliebasket.com per Nuove Maglie NBA Poco Prezzo.

maglie basket Dallas Mavericks
Davis non può aspettarsi più di 17 minuti di gioco, tutti completati nel primo tempo, in cui ha avuto il tempo di segnare 4 punti e prendere 4 rimbalzi. Anche se si spera che LeBron sarà il leader di Angelonus in assenza di LeBron, i servizi medici e Frank Vogel sono entrambi cauti e scelgono di tenerlo a un certo ritmo senza forzare la situazione. L’attaccante ha mostrato un problema con qualcuno che è rimasto a lungo in campo, la sua percentuale di tiro era solo di 2/10, ha mostrato qualche difficoltà nel segnare, ma questo non nasconde la bella notizia di averlo rivisto in pantaloncini.

I californiani sono guidati dalla loro squadra di difesa, con Kentavitt Caldwell Pope e Dennis Schroeder che brillano rispettivamente con 29 e 25 punti. Il primo posto si è concluso con una tripla di 6/12, grazie al suo successo in periferia si è distinto nel punteggio, anche il tedesco ha concluso l’assegnazione e ha segnato una doppia doppietta assegnando 13 assist. Anche Andre Drummond ha realizzato una doppietta: ha segnato 13 punti ma ha preso 19 rimbalzi e ha preso il controllo della vernice.

Ma se qualcuno brilla sugli altri, è Luka Doncic. Lo sloveno si è classificato come capocannoniere della partita con 30 punti, e ancora una volta si è avvicinato alla tripla doppia con 9 rimbalzi e 8 assist, aggiungendo anche 3 palle rubate. In questo modo il playoff ha ordinato ai Mavericks di vincere la 32esima partita, numero che ha permesso loro di competere fianco a fianco con i Trail Blazers per l’idoneità diretta ai playoff, anche se gli uomini di Portland hanno continuato a condurre vincendo alcuni tiebreak.

La brutta notizia per Dallas è stata l’infortunio a Kristaps Porzingis, il lettone è dovuto andare negli spogliatoi alla fine del terzo quarto a causa di una distorsione alla caviglia sinistra. L’attaccante che ha chiuso con 19 punti era terrorizzato in quel momento, ma sembrava che le cose non sarebbero accadute lì, anche se poteva saltare una partita, si potevano escludere seri problemi allo snodo. Carlisle ha detto che le due squadre si incontreranno di nuovo sabato e, secondo Carlisle, la partita a cui parteciperanno è “incerta.

Rockets forward Sterling Brown rivela nuovi dettagli nella disputa di Miami

Secondo Kelly Iko e Shams Charania di The Athletic, la cerchia ristretta ei compagni di squadra di Sterling Brown sono preoccupati per la sua vita.

Nella tarda notte di domenica, Brown è stato vittima di un attacco, ha lasciato uno strip club a Miami ed è stato ricoverato in ospedale. L’attaccante degli Houston Rockets è stato dimesso dal Jackson Memorial Hospital di Miami, ma è ancora molto dolorante, secondo quanto riferito dallo sport.

Per Iko e Charania, dopo essere entrati accidentalmente nel furgone sbagliato fuori dalla discoteca, Brown ha avuto una discussione con diversi autori. Dopo uno scambio caloroso, Brown ha colpito la testa con una bottiglia, lasciando molte macchie sul viso. Kevin Porter Jr. interviene nella disputa per proteggere Brown e isolarlo dalla situazione.

La seconda partita consecutiva dei Rockets dopo che gli Heat hanno sconfitto l’Orlando Magic 114-110 è stata la seconda metà della partita degli Heat.

maglie basket Houston Rockets
“Sconcertante. Ti spezza il cuore. Questo è uno di te, il membro della squadra a cui tieni. La persona che è con te ogni giorno. Per quanto riguarda i miei sentimenti e i sentimenti della squadra, gli siamo molto grati. Va bene. e sono frustrato da quello che è successo. “—Stephen Silas

In una dichiarazione rilasciata dai Rockets, Brown “non ha alcuna conoscenza o interazione con l’attaccante”. Dal suo rilascio, Brown è tornato a Houston e si prevede che si riprenda completamente. Al momento in cui scrivo, non esiste un calendario per il ritorno di Brown in tribunale.

Dopo aver firmato con i Rockets come free agent a novembre, Brown sta per trascorrere la sua prima stagione a Houston. Nonostante abbia il peggior record della lega di 15-43, il nativo dell’Illinois di 6 piedi 5 è stato uno dei punti salienti dei Rockets nel 2021. Attualmente ha una media di 8,2 punti a partita e si afferma come il miglior tiratore da tre punti della squadra. , In 51 partite, la percentuale di tiro da tre punti ha raggiunto il 42,3%.Benvenuto per iscriverti alle maglie NBA – www.itmagliebasket.com

LaMarcus Aldridge è una delle superstar più sfortunate e trascurate della sua generazione

Il mercato della free agency di LaMarcus Aldridge 2015 è stato pieno di mancanza di rispetto. Per una settimana nel luglio di quell’anno è stato il centro della NBA, in un mercato abituato ai giocatori l’unica forza che ha cambiato il campionato è stata un capello. Aldridge non è mai stato LeBron James o Kevin Durant, ma in quella settimana è stato trattato come lui, il che sembrava essere un sentimento che voleva replicare per sempre. Sebbene abbia vinto 105 partite nelle ultime due stagioni a Portland, i rapporti hanno dimostrato che il suo desiderio di vincere le partite del campionato il suo desiderio di essere riconosciuto, e addirittura supera il suo desiderio. Adrian Wojnarowski ha anche riferito che Aldridge odia guidare a Portland, e molti cartelloni pubblicitari pubblicati da Adidas mostrano il suo compagno di squadra Damian presentato da Damian Lillard. Un free agent è un’opportunità per vincere, ma soprattutto è un’opportunità per vincere alle sue condizioni.

maglie basket Brooklyn Nets
Questo è qualcosa che non ha mai fatto veramente in 15 stagioni NBA. La sua carriera è iniziata con la terza ruota originariamente programmata della dinastia Brandon Roy Greg Oden. Quando l’infortunio l’ha rovinata, l’ascesa di Lillard lo ha reso l’unico che conosceva. Assistente della squadra. La teoria egualitaria degli Spurs ha fornito un’altra opzione, che ha fatto inghiottire i talenti di Kawhi Leonard nella pratica. Aldridge ha chiesto uno scambio dopo la sua seconda stagione a San Antonio, ed è stato annullato fino a quando l’infortunio di Leonard lo ha reso al centro dell’attenzione che voleva ma non ha mai meritato una transazione. Bene gli Spurs guidati da Aldridge. Sono entrati nei playoff. Tuttavia, senza un leader del calibro Leonard, Aldridge non avrebbe mai vinto il campionato.

Questo rende la sua carriera un interessante caso di studio di compromesso. I calci dei compagni sono notoriamente noiosi. Le star di solito si lamentano dei sacrifici che fanno per vincere con i loro compagni di squadra superiori, ma Aldridge non ha possibilità. È arrivato in finale solo una volta, e quando è stato disposto a sacrificare abbastanza stelle per raggiungere il livello di vittoria più alto in assoluto, era troppo tardi. Prima che un attacco di cuore mettesse fine alla sua carriera, Aldridge ha giocato solo cinque partite sui Nets altamente competitivi. Questo è il risultato più insoddisfacente della carriera di Aldridge: non ha mai afferrato la chiave di una squadra come Lillard ora, e non ha alcuna possibilità che il fucile possa vincere i titoli di campionato degli altri.

Alla fine si tratta di due sfortune, riconducibili all’inizio della sua carriera. I Toronto Raptors hanno tenuto il draft NBA n. 1 nella classifica generale nel 2006. Nonostante la supplica di un collega dello Stato del Texas, Bosh ha scelto Andre Bargnani come prima scelta. Ciò ha privato Aldridge del suo partner ideale per la zona d’attacco a lungo termine, una moderna macchina di disallineamento per il duo, che avevano già tolto di mezzo il grande uomo avversario prima che fossero pronti per un intero decennio.E possibile visitare il sito www.itmagliebasket.com per visualizzare le maglie delle squadre pertinenti.

La partita Lakers vs Warriors può accadere, Stephen Curry è al “vertice del potere”

Non c’è abbastanza superlativo per descrivere ciò che Stephen Curry ha fatto all’NBA nelle ultime settimane. I suoi dati stagionali possono essere coerenti con l’MVP 2015-16, ma il miglior tiratore nella storia recente del basket ha spinto le cose a una situazione assolutamente ridicola.Per ulteriori informazioni sull’NBA, visita il nostro negozio online-www.itmagliebasket.com per Nuove Maglie NBA Poco Prezzo.

maglie basket Golden State Warriors
Nelle 7 partite di aprile, Curry ha registrato una media di 39,9 punti, 6,9 rimbalzi e 4,4 assist a partita, un’assurda percentuale di tiri reali del 77,2%. Ha contribuito con 47 da tre punti in sette partite e ha segnato un totale di 29 da tre punti in tre partite con i Rockets, Nuggets e Thunder, battendo il proprio record NBA. Tutto ciò ha permesso all’allenatore dei maglie basket Golden State Warriors Steve Kerr di assistere ai momenti migliori e più belli della carriera di Curry. Ha segnato 29 punti e 42 punti nella partita di mercoledì contro l’OKC. Dopo la prestazione, la sua lode è salita al metafisico.

Kerr ha detto: “È bellissimo. Questo è un uomo al top. Si è allenato e ha lavorato per tutta la vita, non solo fisicamente, ma anche mentalmente”. Ho lavorato sul campo. È così bello da vedere. ”

Sebbene gli ultimi risultati di Curry possano farlo entrare di nuovo nella conversazione MVP, nessuno scambierà i Warriors per il contendente al titolo di questa stagione. La loro incapacità di battere costantemente buone squadre sembra renderle destinate a partecipare agli spareggi, cosa che dovrebbe essere terribile per le altre tre squadre.

I Nuggets hanno firmato due accordi con Shaq Harrison, rinunciando a Greg Whittington e Gary Clark

Secondo Adrian Wojnarowski, i Denver Nuggets stanno firmando un contratto a due vie con Shaq Harrison e rinunceranno a Greg Whittington.

Wojnarowski ha riferito che dopo un momento i Nuggets rinunceranno anche a Gary Clark:maglie basket Denver Nuggets
Denver ha acquistato Clark come parte dell’accordo con Aaron Gordon e ha giocato solo una partita con i Nuggets.

Whittington ha giocato solo in quattro partite per i Nuggets in questa stagione, e l’unico vero dato che ha registrato è che ha tentato solo tre tiri. Dall’inizio del ritiro, Whittington ha subito un infortunio al ginocchio, che in larga misura gli ha impedito di partecipare alla partita, anche il giorno della partita.

Non sorprende che i Nuggets si siano trasferiti da Whittington a un giocatore più sano ad Harrison. Questa è la quarta stagione di Harrison nel campionato NBA al di fuori dell’Università di Tulsa.I Nuggets diventeranno la sua quarta squadra perché è stato anche nei Phoenix Suns, Chicago Bulls e più recentemente nello Utah Jazz.

In 156 partite professionistiche, Harrison ha ottenuto una media di 5,5 punti, 2,4 rimbalzi e 1,6 assist a partita. La migliore stagione di Harrison è stata nella stagione 2018-19. Ha giocato 73 partite e i Bulls hanno segnato una media di 6,5 punti in 19,6 minuti a partita.

Harrison ha giocato 17 partite per il Jazz in questa stagione, ma solo 3,3 minuti in media a partita. È difficile vedere Harrison giocare con i Nuggets in questa stagione, ma sicuramente aggiungerà più profondità ai playmaker e ai tiratori, il che è sempre un piacere.E possibile visitare il sito www.itmagliebasket.com per visualizzare le maglie delle squadre pertinenti.

I Raptors sono i preferiti per firmare il centro Khem Birch

Dopo la notizia della firma dei Raptors mercoledì, potrebbe essere possibile riprendere ciò che ho detto. La voce di oggi è che gli Orlando Magic rinunceranno al loro centro Khem Birch: i Raptors sono chiaramente i primi a firmare il suo roster. Con l’aiuto di Josh Robbins, ci siamo nuovamente rivolti all’esclusivo conduttore di notizie, lo sport Shams Charania, per prepararci alla scena:

maglie basket Orlando Magic
In quanto canadese, Birch ha attirato a lungo l’attenzione dei fan dei Raptors. Il 28enne Montrealer ha trascorso gli ultimi quattro anni con gli Orlando Magic, principalmente come riserva. Birch è alto 6’9 pollici e pesa 233 libbre. È un uomo grande con una statura alta. È noto per le sue prestazioni eccezionali e la presenza vicino al canestro. (Questo può anche essere spiegato come un codice: è un omone senza tiri dalla distanza.) Per ora, le statistiche di Burch non possono saltare completamente fuori dalla pagina – 5,3 punti a partita e 5,1 rimbalzi a partita – ma ha mostrato i suoi anni di utilizzare come giocatore di frontcourt generico. A questo punto, una cosa è chiara: i Raptors hanno bisogno di tutto l’aiuto che possono ottenere nel dipartimento.

Nella squadra canadese, ci sono molte sinergie qui.Negli ultimi anni, Birch è stata il pilastro di medio corso della squadra canadese. Dal 2019, l’allenatore dei Raptors Nick Nurse è l’allenatore della nazionale, e anche a breve termine, questo serve alcuni interessi. Tutto sommato, supponendo che tutto sia pronto e abbia eliminato le astensioni, Birch merita il look dei Raptors e dovrebbe avere la possibilità di uscire dalla panchina come un altro grande uomo almeno in questa stagione – anche questo può essere avviato, se necessario .

Questo cambierà il destino dei Raptors a breve termine? Forse sì forse no. La squadra è ancora 20-31 e sembra essere poco convinta (anche se) impegnata a perdere partite per entrare nelle prime cinque scelte del Draft NBA 2021. Se non altro, darà ai Raptors la possibilità di espellere contemporaneamente due Montreal (Birch e Boucher) nella loro zona d’attacco. Quando Aron Baynes lotta, può avere un aspetto diverso: non è uno spettacolo raro.E possibile visitare il sito www.itmagliebasket.com per visualizzare le maglie delle squadre pertinenti.

I Lakers firmano ufficialmente il centro Andre Drummond

Il 29 marzo, i Lakers(maglie basket Los Angeles Lakers) hanno annunciato ufficialmente che la squadra ha ufficialmente firmato il centro Andre Drummond.

“Drummond può portare un grande aiuto ai Lakers su entrambi i lati dell’attacco e della difesa. Ci sentiamo molto fortunati di essere in grado di introdurre un forte supporto di questo livello nel percorso di difesa”. Ha detto il direttore generale dei Lakers Rob Pelinka. contrarre.

L’ufficiale dei Lakers ha pubblicato una foto di Drummond che indossa una maglia dei Lakers e ha scritto: “Ufficiale: abbiamo preso Andre. Benvenuto nella famiglia Lakers, @DRMOND!”maglie basket Los Angeles Lakers
Drummond aveva già raggiunto un accordo di buyout con i Cavaliers: in questa stagione ha giocato 25 partite, totalizzando 17,5 punti di media, 13,5 rimbalzi, 2,6 assist, 1,6 palle rubate e 1,2 stoppate a partita.Per ulteriori informazioni sull’NBA, visita il nostro negozio online-www.itmagliebasket.com per Nuove Maglie NBA Poco Prezzo.